Residence La Carruba Diano Marina

Diano Marina

DOVE LA MONTAGNA SI TUFFA NEL MARE

La città di Diano Marina si affaccia sul mare della Riviera dei Fiori, pochi chilometri ad est del capoluogo Imperia, ed è posizionata all'incirca a metà strada tra le note località di Alassio e Sanremo. E' il centro principale del Golfo Dianese, delimitato a levante da Capo Cervo ed a ponente da Capo Berta. Il Golfo comprende anche le località costiere di Cervo Ligure, borgo medievale annoverato tra i “Borghi più belli d'Italia”, e di San Bartolomeo al Mare, con i relativi entroterra. Del comune di Diano Marina fanno parte le frazioni interne di Diano Calderina, Diano Serreta e Diano Gorleri.
Il restante entroterra di Diano Marina si sviluppa lungo la Valle Dianese, all'interno della quale scorre il torrente San Pietro, che nasce dal Pizzo d'Evigno e sfocia di fianco al porticciolo turistico e comprende i comuni di Diano San Pietro, con le frazioni Diano Borganzo e Diano Roncagli, il comune di Diano Castello, con la frazione Varcavello, ed il comune di Diano Arentino con le frazioni Diano Borello ed Evigno.
Studi storici hanno acclarato come assai antica l'origine di Diano Marina, risalente al Paleolitico superiore ed all'età del Ferro. Sul territorio dianese sono stati trovati reperti di una necropoli che suffragano la tesi dell'origine preistorica del borgo. All'età del Bronzo risale il primo insediamento stabile di Liguri Ingauni. Attorno al 200 a.C. l'impero romano costituì qui un borgo di sosta chiamato Lucus Bormani ("radura sacra all'interno di un bosco" dedicata al dio Bormano). I Romani vollero estirpare il culto del dio Bormano ed educare la popolazione locale al culto di Diana, dea della caccia, che ancora oggi dà il proprio nome alle località del Golfo.
La particolarità del territorio è la stretta unione tra il paesaggio costiero e l'entroterra: il Golfo Dianese è dislocato su un’area discretamente grande, considerando che siamo in Liguria; la corona di colline e monti alle spalle è vicina ma non immediatamente a ridosso, se non alle estremità del Golfo, dove i monti sembrano tuffarsi in mare. L'entroterra sale repentino in quota, arrivando a vette di tutto rispetto come il Pizzo d'Evigno (o Monte Torre) di 989 metri, il Monte Ceresa di 913 metri e altri. Questa “copertura” a nord del Golfo garantisce protezione dai venti settentrionali che, unita all'effetto temperante del mare, dà origine all'ottimo microclima di cui gode il Golfo Dianese.
In tempi moderni la città di Diano Marina ha consolidato la propria vocazione turistica, incentrata sul turismo climatico nel periodo invernale e su quello balneare nel periodo estivo, estendendo i campi di interesse a nuove tendenze quali l'outdoor (trekking, bike, windsurf ecc.), il turismo paesaggistico e culturale, l'enogastronomia.
Nella zona centrale del Golfo la costa offre spiagge di sabbia fine e fondali sabbiosi lentamente degradanti verso il largo, ideali per i bimbi che possono vivere il mare e giocare in completa sicurezza e per i nuotatori meno esperti, mentre alle estremità la costa rocciosa è ideale per chi preferisce ciottoli e scogli alla sabbia, per chi vuole vivere il mare in modo più libero e selvaggio e per gli amanti delle esplorazioni subacquee. Nuoto, vela, windsurf, pesca da terra o in mare, gite in barca, le belle passeggiate fronte mare, i numerosi locali in cui degustare il pescato del giorno sono solo alcune delle ulteriori proposte della costa. Il tutto immersi nel clima dolce e tiepido dei mesi invernali o sempre arieggiato e mai opprimente anche nelle estati più calde.
L'entroterra offre meravigliosi paesaggi caratterizzati da pendici coperte a perdita d'occhio da alberi d'olivo, piccole chicche archeologiche, storiche ed architettoniche tutte da scoprire, percorsi per camminatori e bikers di ogni grado di difficoltà, una produzione quantitativamente limitata ma qualitativamente eccellente di prodotti largamente apprezzati anche a livello internazionale, quali olio extravergine di oliva, olive in salamoia, paté d'olive, basilico, pomodori, carciofi, fave, vino (Vermentino e Pigato su tutti).
Qualsiasi sia il vostro ideale di vacanza, a Diano Marina potrete viverlo.